Pidocchi e rimedi naturali

Quando si deve affrontare un’infestazione da pidocchi il primo pensiero è quello di evitare prodotti chimici costosi, puzzolenti, poco efficaci e a volte pericolosi. Diventa quindi naturale cercare un’alternativa. Non sempre però basta applicare olii e acidi, maionese o creme varie.

Ha quindi senso “condire i capelli”? no.

Sebbene alcuni olii riescano a rendere più scivolosi i capelli, e sebbene in alcuni casi l’aceto riesca a sciogliere parte della “colla” che usano per attaccarsi a noi, non è assolutamente dimostrati che questo tipo di approccio possa risolvere il problema. Sull’argomento sono capitati anche Alessio Maurizi, Carlo Gabardini su Radio 24: 

 

Se cercate un rimedio che sia efficace, sicuro e 100% naturale rivolgiti senza timore ai nostri centri: li trovi qui.

 

 

 

Ho preso i pidocchi!

“Aiuto ho i pidocchi” è una frase che si sente spesso esclamare nelle case di tutto il mondo. Come sappiamo prendere i pidocchi è una cosa comune, e le cause sono molto eterogenee.

Sappiamo però che può essere una sensazione travolgente scoprire che tuo figlio ha i pidocchi, insieme all’incertezza su come trattarlo o su come pulire la tua casa. Fortunatamente, i Centri per i Pidocchi d’Italia sono qui per aiutarti con il trattamento per  la sua testa e con varie soluzioni per la tua casa.  Infatti, se è possibile entrare in una delle nostre cliniche con i pidocchi e uscire in meno di un’ora felice e senza pidocchi, può risultare difficile pulire la casa, la macchina. La sfida più grande, però rimane decidere se e come comunicarlo.

aiuto ho i pidocchi!

i pidocchi non sono un segreto!

Quando tuo figlio ha i pidocchi, molte persone si chiedono dove li hanno presi o chi glieli ha passati? Può essere estremamente difficile accertare chi ha passato i pidocchi a tuo figlio, tuttavia puoi fare alcune cose per assicurarti che nessun altro ne sia contagiato.

aiuto ho i pidocchi

I pidocchi a volte possono essere considerati un problema imbarazzante o che ha connotazioni negative. Può capitare che il tuo bambino sia percepito come impuro, tuttavia questa conclusione non è vera. I pidocchi sono comuni quanto l’influenza o il raffreddore; e milioni di famiglie ne sono colpite ogni anno. Per aiutare a fare la tua parte per evitare che i pidocchi si diffondano, ti consigliamo di contattare tutti gli amici intimi dei tuoi figli, specialmente se hanno dormito di recente da voi o hanno preso in prestito i loro vestiti da amici. Inoltre, considerate sempre tutti gli sport in cui potrebbero condividere un casco o un cappello o attività scolastiche che potrebbero comportare uno stretto contatto con altri bambini: tutte queste attività possono essere causa di contagio.

Può essere difficile fare questa chiamata, ma pensa se l’amico di tuo figlio avesse dei pidocchi: vorresti saperlo in modo da poter controllare tuo figlio. Ti consigliamo quindi di non vergognarti e di chiamare la scuola di tuo figlio, i tuoi amici di famiglia o chiunque altro sia stato in stretto contatto con tuo figlio.

La normalizzazione dei pidocchi è un lavoro a cui abbiamo bisogno di aiuto e tu, insieme alla nostra comunità, sei la chiave per aiutarci. Presso i nostri centri per i Pidocchi d’Italia abbiamo uno staff amichevole che è qui per aiutarti a capire i pidocchi, trattarlo e, cosa più importante, non farti vergognare!

L’aria riscaldata uccide pidocchi e super pidocchi!

I pidocchi, come molti altri insetti, si stanno evolvendo ad una velocità tale da permetterci di accorgersene. L’uso massiccio di diserbanti e veleni chimici, perpetrato soprattutto nella seconda metà del 900, non ha debellato il problema ma, piuttosto, la reso più grave.

Veleni e pesticidi chimici infatti, oltre che comportare un rischio per il bambino, hanno solamente accelerato la selezione naturale nei pidocchi, permettendo agli esemplari più forti e adatti  di sopravvivere.

I super pidocchi, quindi, sono più difficili da uccidere con i metodi tradizionali e, immaginiamo, arriveranno ad evolversi anche nei confronti dei nuovi pesticidi chimici che sono attualmente in commercio.

Per questo motivo, nel 2010, il parassitologo evolutivo Dott. Dale Clayton, ha inventato AirAllè, un dispositivo unico e brevettato che, sfruttando l’aria calda a temperatura e umidità controllate, perette di disidratare pidocchi, super pidocchi e lendini in una sola seduta.

Gli studi clinici del dispositivo AirAllé hanno dimostrato che si tratta di un metodo altamente efficace per uccidere i pidocchi in un singolo trattamento di un’ora. In particolare, ha ucciso il 99,2% delle uova dei pidocchi, il che era importante perché molti prodotti per il trattamento dei pidocchi non uccidono le uova e richiedono trattamenti multipli e diversi passaggi di pettine per rimuovere le uova. In confronto, altri studi clinici negli ultimi sei anni hanno dimostrato che i prodotti di trattamento a base di permetrina, a cui i pidocchi si sono evoluti, sono meno del 50% efficaci anche dopo due trattamenti di 14 giorni.

Il nostro metodo rimane quindi l’unico, assieme al pettine a denti stretti, che può continuare ad essere efficace anche in futuro in quanto “”Non ci sono prove che i pidocchi possano evolvere la resistenza all’essiccazione attraverso l’aria riscaldata”.

I pidocchi vanno a scuola!

Tra le varie persone con le quali è necessario interfacciarsi quando c’è un caso di pidocchi c’è sicuramente il personale scolastico.

Le scuole si trovano a faccia a faccia con i pidocchi praticamente ogni anno, per cui spesso sono previste procedure o modalità per affrontare un’epidemia di pidocchi.

Per quanto però possano essere preparati, è sembra been informare subito il personale scolastico in caso di contagio. Potrebbe sembrare un argomento imbarazzante ma, come sappiamo, non c’è nulla che ci renda più o meno appetibili ai pidocchi, e prenderli (una volta che si è esposti) è quasi inevitabile. Prima la scuola e gli altri genitori vengono informati, meno grave sarà l’epidemia.

Allo stesso modo, se sei stato contattato dall’istituto di tuo figlio perché è stato riscontrato un caso di pidocchi, di mantieni la calma e di non cercare subito un colpevole: i pidocchi non hanno nulla a che fare con l’igiene e la pulizia. Non causano problemi di salute. Andranno via.

Detto questo, la maggior parte della gente non li vuole in giro e i pidocchi sono stati storicamente estremamente difficili da sradicare.

Un tempo, in caso di contagio, il bambino veniva tenuto in quarantena per evitare epidemia di classe. Oggi, grazie alle moderne tecnologie, possiamo liberavi dai pidocchi in una sola seduta, in maniera naturale e 100% garantita.

 

Per scoprire i nostri centri e come la nostra tecnologia possa aiutarti a liberarti dei pidocchi, contattaci.

Pidocchi e campi estivi

Come molti altri genitori, probabilmente ti stai già preparando ad inviare i tuoi figli ai campi estivi. Sia che si tratti di passare qualche giorno fuori casa o che sia un camp diurno, o di andare al lavoro, qualche preparativo è sicuramente necessario. soprattutto parlando di pidocchi.

la verità è che, in questi casi, molti bambini vengono a contatto tra di loro e spesso basta molto poco affinché  l’infestazione si diffonda. La cosa migliore che possiamo fare, quindi, è prevenire e controllare. Ma come?

 

  1. Controlla i bambini prima di mandarli al campo in modo che, se sono infestati, puoi trattarli prima che si diffondano ulteriormente e prima di doverli ritirare dal campo. Scopri di più su come controllare i pidocchi.
  2. Invia i tuoi bambini al campo con il nostro spray e shampoo preventivi. Questi prodotti sono specificamente progettati per respingere i pidocchi, riducendo così la probabilità che voi bambini prendiate i pidocchi. Controlla di più sui nostri prodotti.
  3. Chiedi ai campi se possono fare un pre-screening prima che tutti i bambini inizino il campo. Questo aiuterà te e loro a contenere eventuali infestazioni e ad evitarli di diffondersi a tutti gli altri bambini. Contattaci per sapere costi e modalità di convenzione.

E, ultimo ma non meno importante,  se i tuoi figli hanno preso i pidocchi, portali da noi: ci prenderemo cura di loro professionalmente con un trattamento sicuro e veloce. ti aspettiamo!

Perché i pidocchi sembrano un grosso problema?

Miti e disinformazione attorno all’argomento e difficoltà a diagnosticare il problema sono le cause più comuni del perché i pidocchi sembrano un problema. Dopo tutto, ogni anno in italia vengono diagnosticati un milione 200 mila nuovi casi.

Quali sono i problemi comuni che le persone hanno con i pidocchi?

Diagnosi: forfora, ristagni da altri trattamenti per capelli e detriti di capelli vengono erroneamente diagnosticati come lendini (uova) e altri piccoli insetti vengono erroneamente diagnosticati come pidocchi. Si consiglia vivamente di fare un test di screening con un professionista.

Prodotti poco efficaci – molti di questi prodotti contengono sostanze chimiche a cui i pidocchi sono diventati resistenti. Inoltre, tali trattamenti in genere non offrono una soluzione per le lendini che comportano la necessità di eliminare i capelli per eliminarli tutti. Se uno viene lasciato indietro, si schiuderà di nuovo e sarà necessario un altro giro di sostanze chimiche per uccidere i pidocchi schiusi. Inoltre, non tutti i prodotti da banco sono sicuri come vorremmo fossero, alcuni hanno sostanze chimiche tossiche che possono causare effetti collaterali dannosi.

Lendini (uova) – pettinare le lendini non è così facile come potrebbe sembrare. La raccolta manuale delle lendini richiede tempo e dedizione. Il modo migliore per farlo è separare le singole ciocche di capelli mentre si utilizza una lente di ingrandimento per individuarle: basta perderne una di vista e potrebbe ricominciare l’infestazione. Per quanto il pettine a denti stretti rappresenti una validissima soluzione, è stato dimostrato che il calore uccide le lendine in modo più efficace e in minor tempo.

Cosa posso fare per uccidere i pidocchi?

il primo passo è una diagnosi professionale. Al momento la rimozione manuale è l’unica soluzione fai da te che permette di rimuovere efficacemente lendini e pidocchi. Per assicurarsi però la rimozione completa e la disinfestazione definitiva l’unica soluzione garantite, veloce e 100% efficace è il nostro metodo AirAllé, che disidrata i pidocchi grazie ad un macchinario ad aria calda. Vuoi scoprire di più sul nostro metodo e sui nostri prodotti? Contattaci!

La verità sulle uova dei pidocchi

La verità sulle uova dei pidocchi potrebbe essere uno shock per la maggior parte dei genitori. Questo perché, anche se le uova possono essere difficili da rimuovere, sono completamente innocue durante la fase di incubazione. Non si può subire un contagio quando i pidocchi sono alo stadio delle uova, ma basta che se ne schiuda una che il ciclo continua. Le uova dei pidocchi sono difficili da vedere, ma questo blog ti aiuterà a capire come comportarti con le uova, i trattamenti che funzionano e la verità sulle uova dei pidocchi.

Incubazione dell’uovo dei pidocchi e periodo di cova
Un pidocchio femmina deporrà le sue uova circa un centimetro dal cuoio capelluto dove è caldo e umido per le uova, dove rimarranno ad incubare per 7-10 giorni. Se le uova vengono rimosse moriranno poco dopo. Le uova si schiudono solo una volta sola una ninfa che emerge da quel singolo uovo.
La colla che protegge l’uovo può rimanere nei capelli per diversi mesi se non viene rimossa prima. La rimozione delle uova può sembrare un compito noioso perché anche se la maggior parte delle uova sono visibili, ce ne sono alcune che sono microscopiche e non pienamente sviluppate.

Come individuare le uova dei pidocchi
Le uova dei pidocchi (spesso indicate come lendini) sono piccole, a forma di lacrima e possono variare dal marrone al grigio al rossiccio. Spesso si confondono con la forfora ma, a differenza della forfora, le uova non si trovano su tutta la testa ma solo ai lati. Al tatto possono sembrare un granello di sabbia e non scivoleranno via facilmente se si prova a rimuoverle con le dita.

Il modo più semplice per dire se hai un’infestazione da pidocchi è seguire questi passaggi:
1.) Bagnare i capelli con un nebulizzatore;
2.) Districare completamente i capelli (anche aiutandovi con un balsamo) e spazzolare;
3.) Raccogli alcuni fogli di carta da tenere a portata di mano;
4.) Fai scivolare il pettine a denti stretti lungo il cuoio capelluto iniziando dalla linea dei capelli da un orecchio, e pettina fino alla parte posteriore della testa, passando anche i capelli più piccoli;
5.) Pulisci il pettine su un tovagliolo di carta, dove sarai chiaramente in grado di vedere uova e insetti rimossi;
6.) Ripeti questi passaggi sovrapponendo l’ultima ciocca di capelli per metà sulla successiva fino a quando non avrai passato tutta la testa, da un orecchio all’altro. pulendo il pettine sul foglio ad ogni passaggio potrete capire se siete stati infestati o no.

Se si niente panico! Contattateci per scoprire quanto sia facile e veloce rimuovere i pidocchi in una sola seduta!

La prevenzione è la chiave!

In tutta la nostra esperienza come tecnici per la rimozione dei pidocchi, ne abbiamo viste di tutti i colori! Quando inizia a diffondersi è come una piaga: si diffonde da amico ad amico, da bambino a genitore, da fratello a fratello. Basta un abbraccio!
Nella maggior parte dei casi ci vuole almeno una settimana per iniziare a sentire il prurito e quindi per rendersi conto dell’infestazione. Alcuni inoltre non avvertono il prurito per molto tempo, rischiando che passi davvero moltissimo tempo prima che se ne rendano conto.
L’unica vera soluzione quindi è la prevenzione!
Controlla te stesso, la famiglia o gli amici utilizzando uno dei nostri pettini per pidocchi di livello professionale! Assicurati che i capelli siano districati e inizia posizionando il pettine all’attaccatura dei capelli vicino all’orecchio destro. Pettina delicatamente lungo il cuoio capelluto fino alla nuca e al collo. Ripeti questo schema da un orecchio all’altro, ricordandoti di sovrapporre leggermente l’ l’ultima fila ogni volta e il gioco è fatto!
Questo processo, che se fatto regolarmente richiede solo 5 minuti e l’ideale è ripeterlo una volta alla settimana nei periodi di maggior contagio!
Per acquistare un pettine o per scoprire tutti i nostri prodotti per la prevenzione contattaci o vieni ea trovarci in uno dei nostri centri. Ti aspettiamo!

Pidocchi e pettini

Il nostro pettine per pidocchi Terminator è in acciaio inossidabile al 100% e ha denti micro-scanalati a spirale, progettati per arrivare fino in fondo per rimuovere anche il più piccolo dei pidocchi dai capelli.
Il Terminator è un pettine professionale, è dotato di bande antiscivolo sull’impugnatura e le sue punte hanno l’estremità arrotondata per impedire la puntura, lo strappo o il graffio sul cuoio capelluto e sui capelli. È realizzato in resistente acciaio inossidabile, resistente alla corrosione e resistente, e può anche essere sterilizzato e utilizzato su tutta la famiglia ogni giorno.

Perché usare un pettine apposito per i pidocchi?
La comparsa dei pidocchi è spesso causa di enorme stress e la prima cosa che viene in mente è al necessità di risolvere il problema nel più breve tempo possibile.
Ecco spiegato il motivo per cui molti genitori comprano subito prodotti chimici: sperano che l’uso di insetticidi sia immediato e risolutivo, ma non è così. L’unica soluzione, oltre al nostro trattamento, è quella di passare ripassare il pettine a denti stretti tra i capelli, rimuovendo così meccanicamente tutti i pidocchi e le loro uova. Non serve spendere centinaia di euro per prodotti chimici che non funzionano e che possono fare male ai bambini.
Un pettine di buona qualità, invece, può fare veramente la differenza nella lotta ai pidocchi, in maniera sicura e naturale. Richiede solo tempo.

Come utilizzare correttamente un pettine a denti stretti.

• Assicurati innanzitutto che i capelli siano lavati e puliti e, una volta che saranno parzialmente asciutti, puoi iniziare.
• Posizionati in un luogo luminoso o usa una fonte diretta di luce per vedere meglio i pidocchi.
• Inizia a passare il pettine da i capelli, in maniera decisa ma delicata. La pettinatura dovrebbe andare sempre dall’alto verso il basso, per seguire la lunghezza del capello e sfruttare la forza di gravità.
• Cerca di pettinare il più vicino possibile al cuoio capelluto perché le lendini hanno bisogno del calore umano e si annidano a pochi centimetri dalla nostra pelle.
• Separa i capelli in ciocche, sezione per sezione, blocco per blocco, per assicurarti di raggiungere il maggior numero possibile di insetti e uova vivi.
• Dopo aver rimosso un pidocchio , ricordati di immergere il pettine in acqua calda o tiepida e di pulirlo man mano che procedi.
• Continua questo processo fino a quando tutte le uova e gli insetti sono completamente spariti e, nel caso, ripeti il trattamento dopo una settimana.

I nostri centri rendono tutto questo facile!
Il pettine è una soluzione economica ed efficace, ma richiede tempo, pazienza e impegno. Se sei in una situazione di urgenza contatta i nostri centri: in soli 15 minuti e ad un prezzo conveniente potrai avere uno screening completo e sapere il tuo stadio di infestazione. Inoltre potrai decidere di acquistare il pettine e le nostre operatrici ti spiegheranno come usarlo. Non perdere tempo: contattaci!

Il calore uccide i pidocchi?

Il calore uccide i pidocchi?

Sì, lo fa. Ma non basta “il calore”: deve esserci la giusta com binazione di temperatura, umidità e soprattutto tempo per eliminare i pidocchi e le lendini (uova).
La maggior parte dei trattamenti da banco si concentrano sull’uccisione dei pidocchi adulti utilizzando componenti chimici aggressivi. Poiché le uova non sono state uccise con l’applicazione dello shampoo o del gel, è necessario ripetere il processo dopo una settimana, durante la quale le uova si schiudono.
Il nostro metodo innovativo sfrutta un getto di aria calda e secca che disidrata sia i pidocchi che le lendini,
Inoltre, mentre studi recenti hanno dimostrato che i pidocchi stanno diventando resistenti ai prodotti chimici da banco e persino a qualche medicinale per la rimozione dei pidocchi, è improbabile che i pidocchi sviluppino una resistenza al calore, il che rende i nostri trattamenti sicuri ed efficaci.
Ricordate però che non basta utilizzare una fonte di calore qualsiasi: ad esempio il phon crea un getto unidirezionale ad una temperatura troppo alta che potrebbe rovinare i capelli o bruciare il cuoio capelluto se usato alla temperatura e per il tempo necessari alla disidratazione dei pidocchi.

Non affidarti a rimedi casalinghi: per rimuovere i pidocchi in maniera naturale e definitiva rivolgiti ad uno dei nostri centri.